In questa pagina potete trovare tutte le informazioni per studiosi, docenti stranieri e Visiting Professor

 

VISTI D’INGRESSO

CITTADINI UE
Se siete cittadini di Paesi appartenenti alla UE o alla EEA, oppure svizzeri, potete entrare in Italia senza che sia necessaria alcuna formalità. Sono sufficienti il passaporto o un documento di identità in corso di validità.

CITTADINI NON UE
Se siete cittadini di Paesi non appartenenti alla UE o alla EEA è necessario che richiediate un visto di ingresso, prima di partire, recandovi al Consolato o all’Ambasciata italiani più vicini al vostro luogo di residenza.

 

PERMESSO DI SOGGIORNO
Se siete cittadini di Paesi non appartenenti alla UE, potete rimanere in Italia per un periodo inferiore a 3 mesi senza necessità di alcun permesso di soggiorno.
In questo caso per l’ingresso in Italia è sufficiente un passaporto in corso di validità e, se richiesto, un visto di ingresso, rilasciato dalle autorità diplomatiche italiane nel paese d’origine.
Non è altrettanto richiesto alcun permesso di soggiorno per motivi di studio e lavorativi, o brevi permanenze che non superino I 90 giorni.
I cittadini di Paesi appartenenti alla UE non necessitano di alcuna formalità per la loro permanenza in Italia.

 

ASSICURAZIONE SANITARIA

CITTADINI UE
I cittadini di questi Paesi hanno diritto a ottenere la c.d. EHIC – Carta Europea di Assicurazione Sanitaria – che agevola l’accesso ai trattamenti medici anche d’urgenza necessari durante la permanenza in altro Paese UE (per periodo inferiori a 3 mesi).
Per i docenti titolari di un contratto e che soggiornino a Brescia per periodi superiori a tale durata (90 gg) è necessaria l’iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale Italiano da effettuare presso la Azienda Sanitaria Nazionale.
Non è previsto alcun pagamento e la tessera sanitaria verrà rilasciata gratuitamente e immediatamente dalla stessa ASL.
La durata della copertura concessa sarà pari a quella della durata del contratto di docenza.

CITTADINI NON UE
La richiesta di un visto e un permesso di soggiorno sono strettamente collegate alla necessità di mostrare la propria capacità di copertura per eventuali spese sanitarie in Italia.

 

ALLOGGI UNIVERSITARI
Soluzioni abitative offerte dall’Università degli Studi di Brescia:

In particolare, la Residenza Contrada Piazza dell’Olmo, 22
Situata nel cuore del centro storico di Brescia, di recente ristrutturata è destinata agli ospiti stranieri dell’Ateneo.
E’ composta da 10 mini – appartamenti comprensivi di cucina, piccolo soggiorno, camera da letto e bagno.
Tutti gli alloggi forniti dall’Università, compresi quelli nei pressi di Medicina e Ingegneria possono essere prenotati dal nostro ufficio.

Tale servizio è possibile anche per il “Collegio Universitario Luigi Lucchini “.