Raccolta differenziata

Secondo le disposizioni e normative introdotte dal Comune di Brescia, da venerdì 10 febbraio 2017, nella zona nord della città, sede dei Dipartimenti di Medicina ed Ingegneria, verrà attivato il nuovo sistema per la raccolta differenziata dei rifiuti.

Il nuovo sistema di conferimento e raccolta, con la collaborazione dei cittadini, consentirà di raggiungere l’obiettivo europeo del 65% di raccolta differenziata, attualmente ferma al 37%, migliorando l’ambiente e rendendo Brescia una città orientata al futuro.

Invitiamo a prestare attenzione e a collaborare, tenuto conto che:

  • i cestini presenti nelle singole aule ed i cestoni attualmente dedicati all’indifferenziata, negli spazi comuni sia interni che esterni, saranno dismessi;

  • per la raccolta differenziata di plastica, vetro-lattine, carta ed indifferenziata, saranno messi a disposizione dei cestoni in carta all’interno delle strutture e dei contenitori multifunzione all’esterno. A2A Ambiente ci ha concesso in via sperimentale anche il raccoglitore per l’indifferenziata, da utilizzare esclusivamente come contenitore per i rifiuti che non possono essere separati e pertanto riciclati;

  • A2A Ambiente eseguirà dei controlli a campione per la verifica della corretta separazione dei rifiuti; ove non fosse effettuata correttamente, l’università potrà essere sanzionata. Si raccomanda pertanto una scrupolosa attenzione;

  • per maggiori informazioni, è attivo il numero verde il numero verde 800 437678, scaricare l’app PULIamo (per smartphone e tablet) e visitare il sito dedicato di A2A.
 
Opuscoli A2A Ambiente sul nuovo sistema di raccolta differenziata:
 
 

Raccolta Differenziata Residenze

A partire dal 10 febbraio 2017, nella zona nord della città partirà la raccolta differenziata secondo le direttive del Comune di Brescia.  L’Università degli Studi di Brescia con il Campus di via Valotti, residenze, aule studio e rispettivo giardino applicheranno dunque le corrette disposizioni e nell’ottica di una sempre maggiore Università “green” rispettosa dell’ambiente, punta alla sensibilizzazione di tutti gli studenti che frequentano regolarmente i suoi spazi.

Per fare ciò, in tutte le aree comuni e frequentabili da tutti gli studenti (giardini ed aule studio) saranno presenti i corretti contenitori per la differenziata. Negli opuscoli di seguito allegati è possibile seguire le corrette istruzioni nelle diverse lingue per procedere nel migliore dei modi.

I 150 ore nelle aule supervisioneranno affinché non vengano commessi “volontariamente” errori e una buona cartellonistica fornita da A2A AMBIENTE ricorderà a tutti il corretto conferimento negli appositi bidoni.

Per quanto riguarda invece le residenze, le procedure saranno differenti a seconda della tipologia di stanze/appartamenti. Chi usufruisce di cucine comuni effettuerà la corretta raccolta differenziata nei relativi bidoni e quotidianamente la ditta incaricata si occuperà del ritiro. Chi invece, ha cucine personali sarà autonomo nel conferimento dei rifiuti organici e indifferenziati ritirando in reception la tessera per le calotte. Per gli altri tipi di rifiuti potrà conferirli in uno spazio apposito che verrà predisposto al piano.

Tutti i residenti riceveranno mail dedicata con tutti i dettagli e precisazioni e verranno opportunamente formati e sensibilizzati grazie alla collaborazione dei tutor.

Torna su