Air quaIiTy and Life styles: HeaLTh Cobenefits (ATHLeTiC)

Titolo:  Air quaIiTy and Life styles: HeaLTh Cobenefits (ATHLeTiC)

Abstract:

Secondo l’OMS, stili di vita non corretti portano a patologie gravi e alla riduzione della vita attesa. Il progetto ATHLeTiC (aprile 2016 – settembre 2017) si propone di produrre un sistema modellistico integrato per la valutazione degli impatti sulla salute sia diretti che indiretti di stili di vita corretti. I benefici diretti considerati nel progetto sono legati (1) ad una alimentazione povera di proteine e grassi di origine animali e (2) a maggiore attività fisica prodotta da mobilità a piedi e/o in bicicletta. Gli impatti indiretti sono dovuti al fatto che gli stessi stili di vita determinano un contenimento delle attività antropiche (zootecnia, traffico su strada), di conseguenza minori emissioni inquinanti in atmosfera, riduzione dell’esposizione della popolazione a inquinanti quali PM10, PM2.5, NOx, ozono e quindi minor rischio di malattie cardiovascolari e tumorali. Poiché i benefici sanitari di stili di vita corretti sono legati alla loro diffusione e quindi alla misura nella quale sono accettati dal singolo e dalla collettività, il sistema modellistico proposto include anche la valutazione della accettabilità sociale di cambiamenti di abitudini alimentari e di mobilità. Il sistema modellistico prodotto dal progetto sarà costituito dalla integrazione del sistema RIAT+, sviluppato nell’ambito dei progetti europei OPERA e APPRAISAL per la valutazione dell’impatto sulla salute dell’esposizione all’inquinamento atmosferico, con modelli di valutazione benefici diretti e di accettabilità sociale. Il sistema modellistico sarà applicato al caso studio della Regione Lombardia.

Obiettivi:

  • Progetto, implementazione e applicazione a un caso pilota (Lombardia) di un sistema di modellistica integrata in grado di valutare (anche dal punto di vista economico) gli impatti diretti e indiretti sulla salute di diversi stili di vita.
  • Il sistema contribuirà a supportare il decisore nella scelta di politiche efficienti di qualità dell’aria che prevedano anche misure legate al comportamento responsabile dei cittadini.
  • L’identificazione di politiche efficienti che massimizzano i benefici sulla salute riducendo l’esposizione dei cittadini ad inquinanti atmosferici nocivi (mortalità e morbilità).
  • La metodologia proposta consente l’integrazione di altre valutazioni, come ad esempio l’impatto degli stili di vita sulle emissioni di gas serra e quindi sui trend di cambiamento climatico.
  • ATHLeTIC propone un modo radicalmente nuovo di affrontare il problema della valutazione integrata dei benefici prodotti dall’adozione di stili di vita corretti. Questo favorisce gli sforzi teorici in integrazione di una serie di campi di ricerca come le scienze mediche, la modellistica della qualità dell’aria, le scienze sociali ed economiche. In particolare il progetto prevede la possibilità di inserire tra le misure di miglioramento della qualità dell’aria anche i comportamenti individuali.
  • L’approccio integrato proposto da ATHLeTIC e le attività di comunicazione previste favoriranno la costituzione di una comunità interdisciplinare che avrà l’opportunità di esplorare e progettare nuovi ambiti di ricerca, costituendo un gruppo orientato a produrre proposte progettuali in risposta ai bandi del programma H2020 – Societal challenges (Health, sustainable agriculture and forestry, Smart, green and integrated transport; Climate action, environment, resource efficiency and raw materials).

Partner coinvolti

  • DIMI-UNIBS: coordinatore
  • DSCS-UNIBS: partner
  • DiSFeB-UNIURB: partner

 

Coordinatore del progetto

Nome: Marialuisa Volta

Dipartimento: Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale

E-mail: marialuisa.volta@unibs.it

 

Gruppo di Ricerca:

  • DIMI-UNIBS: M. Volta , C. Carnevale, G. Finzi
  • DSCS-UNIBS: L. Fontana
  • DiSFeB-UNIURB: M. Maione
Torna su