La finalità del Centro per lo Studio del Trattamento dello Scompenso Cardiaco (CEST-SC), con sede amministrativa presso il Dipartimento di Specialità Medico Chirurgiche Scienze Radiologiche e Sanità Pubblica, è quella di promuovere la ricerca relativa ai meccanismi patogenetici, la diagnosi ed il trattamento dello scompenso cardiaco.
Lo scompenso cardiaco è attualmente la più importante causa di ospedalizzazione nella popolazione adulta delle nazioni occidentali ed una delle principali cause dei costi della spesa sanitaria nazionale. Pur essendo migliorati il trattamento e, di conseguenza, la prognosi dei pazienti ambulatoriali affetti da scompenso cardiaco cronico da disfunzione cardiaca sistolica, la prognosi ed il trattamento restano ampiamente insoddisfacenti, senza sostanziali miglioramenti negli ultimi decenni, in altri importanti gruppi di pazienti: quelli ospedalizzati per peggioramento dello scompenso cardiaco e quelli con scompenso cardiaco e funzione sistolica conservata. Esiste, quindi, l’estrema necessità di migliorare le nostre conoscenze relative alla fisiopatologia, diagnosi e caratterizzazione dei pazienti affetti da scompenso cardiaco e migliorare il trattamento di questa condizione.

L’attività del Centro comprende le seguenti iniziative:

  • Realizzazione di ricerche finalizzate allo studio dello scompenso cardiaco con particolare riguardo ai suoi meccanismi patogenetici, alle procedure per la valutazione diagnostica e/o
  • prognostica dei pazienti, alla valutazione dell’efficacia di nuovi trattamenti, inclusi studi di fase I e II e collaborazione a studi di fase III.
  • Promozione ed organizzazione di registri e studi osservazionali e di farmaco-epidemiologia finalizzati alla valutazione delle modalità di trattamento e di risposta alla terapia di pazienti affetti da varie forme di scompenso cardiaco, incluse specifiche sottoclassi, quali i pazienti con concomitante cardiopatia ischemica, con nefropatie, broncopneumopatie, con conservata funzione sistolica cardiaca, ospedalizzati per scompenso cardiaco, con ipertensione arteriosa polmonare primitiva
  • Ricerche finalizzate al miglioramento del follow-up e del trattamento dei pazienti recentemente ospedalizzati per scompenso cardiaco con implementazione di nuove metodiche di monitoraggio a distanza dei parametri vitali, adozione di nuovi sistemi educativi, valutazione della compliance alla terapia
  • Organizzazione di seminari, attività di aggiornamento e convegni di Studio nazionali e internazionali, relativi alle finalità di ricerca del Centro.
  • Organizzazione di workshop relativi agli obiettivi terapeutici, implementazione di nuovi protocolli di studio, metodiche di valutazione della terapia
  • Promozione e supporto di associazioni dei pazienti, loro famigliari, medici interessati, finalizzate alla sensibilizzazione riguardo alle problematiche relative allo scompenso cardiache ed alle patologie croniche in generale.

Referente: Prof. Marco Metra