Eurostat: investimenti in ricerca e sviluppo in modesto aumento nel 2018

Secondo gli ultimi dati Eurostat, nel 2018 gli investimenti in ricerca e sviluppo nell’Unione Europea sono aumentati dal 2,07 al 2,11% del PIL.

L’aumento maggiore si è registrato in Olanda (dall’1,95 al 2,16%), Polonia (dall’1,03 all’1,21%) e Ungheria (dall’1,33 all’1,53%). La diminuzione maggiore è stata invece riscontrata in Irlanda dove gli investimenti in R&D sono passati dall’1,23 all’1,15%.

Ad ora, solo 4 Stati membri hanno raggiunto l’obiettivo stabilito dalla Commissione europea che vede gli investimenti al 3%: si tratta di Svezia, Austria, Germania e Danimarca. Allo stesso tempo, la spesa pubblica in ricerca e sviluppo è diminuita in 12 Stati membri.

 

(Fonte: FIRST)