Scival

SciVal, lo strumento di Elsevier per l’analisi dei risultati della ricerca

L’Università degli Studi di Brescia si è dotata della piattaforma Scival, lo strumento di Elsevier che permette di analizzare i risultati della ricerca a partire dai dati della produzione scientifica censita in Scopus.

SciVal offre accesso facile e veloce ai dati che riguardano la ricerca in 8.500 Istituzioni e 220 Paesi a livello mondiale. 

Attraverso i suoi 4 moduli offre una visione generale sintetica e immediata dei risultati della ricerca a livello internazionale per Istituzione, per Paese e per singoli settori disciplinari, evidenziando i punti di forza e i settori multidisciplinari, con possibilità di estrarre report e grafici e di visualizzare i dati su una mappa. E’ inoltre possibile comparare i risultati di ricerca tra varie istituzioni, tra diversi Paesi, tra gruppi di ricerca predefiniti o singoli addetti alla ricerca.  Sulla base delle pubblicazioni e dell’impatto citazionale consente di identificare e analizzare l’andamento delle collaborazioni in essere nell’Ateneo e di individuare i potenziali partner a livello nazionale e internazionale negli specifici ambiti di ricerca.  Analizza i trend in ciascuna area di ricerca con le citazioni e i dati sull’uso.

Può essere utilizzato da tutto il personale: docenti, ricercatori, personale tecnico/amministrativo, assegnisti, dottorandi, specializzandi.

Il prossimo anno saranno organizzate delle sessioni formative  per spiegare come utilizzare la piattaforma ed i suoi moduli per l’analisi dei dati della ricerca.

Per accedere collegarsi al link: https://www.scival.com/landing. Chi è già in possesso di un account Scopus può utilizzare le medesime credenziali, accedendo da un indirizzo IP di Ateneo,. Altrimenti è necessario creare un nuovo account cliccando su “Create account”: inserire la propria mail istituzionale, nome, cognome e password, infine cliccare su Register.

Torna su