Horizon Europe: il Consiglio europeo trova un primo accordo sulla divisione interna del budget 2021

horizon-europe-cover

Il Consiglio europeo ha trovato un primo accordo sulla suddivisione interna del budget 2021 di Horizon Europe.

Complessivamente, rispetto alla proposta della Commissione europea, il taglio è pari a 758 milioni di euro e colpisce tutte le aree di Horizon Europe, con l’eccezione dei fondi destinati alla ricerca nucleare.

Ad esempio, l’ERC subirebbe un taglio pari a 135 milioni di euro rispetto la proposta di giugno della Commissione europea, mentre le azioni MSCA avrebbero 55 milioni in meno e le infrastrutture di ricerca circa 19 milioni in meno.

Per quanto riguarda i cluster di Horizon Europe, sono previsti tagli rispettivamente di 62 e 22 milioni per i cluster dedicati a salute e cultura, mentre i cluster dedicati a digitale e clima avrebbero entrambi 121 milioni in meno.

Tagli previsti anche per l’European Innovation Council (81 milioni di euro) e per l’European Institute of Innovation and Technology (25 milioni di euro).

La proposta di suddivisione interna non è ancora definitiva, con il Consiglio che dovrebbe adottare la propria proposta verso fine mese. La proposta definitiva verrà quindi presentata al Parlamento europeo il 1° ottobre che avrà tempo fino a novembre per presentare eventuali emendamenti.

FONTE (first)