Tavolo tecnico per la sorveglianza viro-immunologica di infezioni emergenti: il prof. Arnaldo Caruso e la prof.ssa Francesca Caccuri nominati dal Viceministro della Salute

Caruso-Caccuri

Il prof. Arnaldo Caruso, Ordinario di Microbiologia e Microbiologia clinica presso l’Università degli Studi di Brescia, direttore del Laboratorio di Microbiologia e Virologia presso gli Spedali Civili di Brescia e Presidente della Società italiana di virologia, è stato nominato, insieme alla prof.ssa Francesca Caccuri, Associato dell’Ateneo nella stessa disciplina, componente del Tavolo tecnico per la sorveglianza viro-immunologica delle infezioni emergenti, costituito presso l’ufficio del Viceministro della Salute Pierpaolo Sileri.

L’obiettivo del Tavolo tecnico è analizzare l’evoluzione molecolare del virus SARS-CoV-2, monitorando l’insorgenza di mutazioni a carico del genoma virale, il loro impatto sulla struttura, patogenesi, virulenza e sulla risposta immunitaria anticorpale e cellulo-mediata nei confronti del virus, soprattutto in considerazione dell’introduzione della vaccinazione di massa. Il Tavolo si occuperà, inoltre, della sorveglianza viro-immunologica anche di eventuali future emergenze epidemiche e pandemiche.

In marzo 2020, il prof. Caruso e la prof.ssa Caccuri hanno isolato tra i primi in Italia il ceppo di SARS-CoV-2 circolante nell’area bresciana, compiendo un importante passo avanti per la comprensione dei meccanismi alla base della patogenicità del virus e per lo sviluppo di farmaci antivirali e vaccini preventivi.