Open access

L’Organizzazione mondiale della sanità si unisce al Piano S per rendere la ricerca sulla salute disponibile gratuitamente

Tutte le ricerche sulla salute finanziate dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) potranno essere lette liberamente online, ha annunciato l’agenzia.

L’annuncio rende l’OMS la prima agenzia delle Nazioni Unite a unirsi alla crescente coalizione di finanziatori della ricerca e fondazioni di beneficenza che attuano il Piano S, un’iniziativa promossa dall’UE per dare libero accesso a tutte le pubblicazioni di ricerca finanziate con fondi pubblici.

“Entrando a far parte di questa coalizione, riteniamo di poter accelerare i progressi verso il libero accesso universale alla ricerca sulla salute – un’ambizione che supporta la nostra attuale strategia di un miliardo di persone in più che beneficeranno della copertura sanitaria universale nei prossimi cinque anni”, ha detto il capo scienziato dell’OMS Soumya Swaminathan .

Torna su