bambini

Fondazione Cariplo

Fondazione Cariplo – Attenta-mente

Il bando è emesso dall’Area Servizi alla Persona di Fondazione Cariplo. Fondazione Cariplo intende contribuire ad affrontare la situazione portata in evidenza dalla pandemia, a partire dai minori più in difficoltà dal punto di vista psichico, emotivo e relazionale. Il bando si pone i seguenti obiettivi: garantire l’intercettazione quanto più precoce di bambini e ragazzi […]

Fondazione Cariplo – Attenta-mente Leggi tutto »

ESPID/INOPSU Infection Surveillance Research Grant

The European Society for Paediatric Infectious Diseases and the International Network of Paediatric Surveillance Units invites applications for their infection surveillance research grant. This supports infection surveillance across two or more European countries and aims to facilitate infection surveillance research in Europe. Applicants should be ESPID members in good standing. Applicants who have not previously

ESPID/INOPSU Infection Surveillance Research Grant Leggi tutto »

National Institute of Mental Health – Accelerating the Pace of Child Health Research Using Existing Data from the Adolescent Brain Cognitive Development (ABCD) Study

A total of four institutes and offices of the National Institutes of Health invite applications for their accelerating the pace of child health research using existing data from the adolescent brain cognitive development study (R21 clinical trial not allowed) funding opportunity. This supports the analysis of public data collected through the Adolescent Brain Cognitive Development

National Institute of Mental Health – Accelerating the Pace of Child Health Research Using Existing Data from the Adolescent Brain Cognitive Development (ABCD) Study Leggi tutto »

Nasi elettronici negli zaini e «test» simili a un gioco – il Prof. Lucchini responsabile del progetto

La prima fase della ricerca ha preso il via nella seconda metà degli anni Novanta, da una collaborazione tra l’Università di Brescia e l’Italghisa di Bagnolo che all’epoca lavorava ferroleghe. Le analisi hanno coinvolto i lavoratori dell’azienda, ma anche la popolazione del paese. Lo studio puntava a individuare gli effetti dell’esposizione diretta ai metalli, nel caso

Nasi elettronici negli zaini e «test» simili a un gioco – il Prof. Lucchini responsabile del progetto Leggi tutto »

Torna in alto