Pubblicate le bozze dei prossimi bandi Green Deal di Horizon 2020 previsti per settembre

La Commissione europea ha pubblicato ufficialmente i draft topics della prossima call di Horizon 2020 dedicata al Green Deal prevista per metà settembre. 

La nuova call vuole finanziare progetti che dovrebbero produrre risultati tangibili e visibili in tempi relativamente brevi, dimostrando come la ricerca e l’innovazione possano fornire soluzioni concrete per le principali priorità del Green Deal europeo. 

In particolare, il bando finanzierà:

  • applicazioni pilota, progetti dimostrativi e prodotti innovativi
  • innovazioni per una migliore governance della transizione verde e digitale
  • innovazione sociale e della catena del valore

Oltre allo sviluppo tecnologico e alla sua dimostrazione, la call incoraggia quindi l’innovazione sociale e la sperimentazione di nuovi modi di coinvolgimento della società civile per responsabilizzare i cittadini.

La call sarà strutturata in 11 “aree”, di cui otto tematiche e tre trasversali:

  • Call area 1: Increasing climate ambition: cross-sectoral challenges (3 topics)
  • Call area 2: Clean, affordable and secure energy (2 topics)
  • Call area 3: Industry for a clean and circular economy (2 topics)
  • Call area 4: Energy and resource-efficient buildings (1 topic)
  • Call area 5: Sustainable and smart mobility (1 topic)
  • Call area 6: Farm to Fork (1 topic)
  • Call area 7: Restoring biodiversity and ecosystem services (1 topic)
  • Call area 8: Zero-pollution, toxic-free environment (2 topics)
  • Call area 9: Strengthening our knowledge in support of the European Green Deal (3 topic)
  • Call area 10: Empowering citizens for transition towards a climate neutral, sustainable Europe (3 topic)
  • Call area 11: Accelerating the clean energy transition and access in partnership with Africa (1 topic)

Per maggiori informazioni sulle call:

https://ec.europa.eu/info/research-and-innovation/strategy/european-green-deal/call_it